Cappuccino di piselli e feta


Un’idea bellina, buona, e molto molto veloce, 25 min ed è tutto pronto;
di semplice realizzazione, la zuppetta di piselli riesce bene purchè ci sia una buona materia prima di base, non c’è nessun ingrediente che impiastriccia o appanna i sapori, tipo la panna che troppe volte secondo me viene utilizzata nelle creme/zuppe/vellutate;
ed è carino l’accostamento/contrasto con la feta, che pizzica un po’ sulla lingua contro il sapore dolce fresco dei piselli.
Quindi non si deve risparmiare sulla qualità dei piselli surgelati, devono essere buoni, e non avranno nulla da invidiare a quelli freschi.
Serviti su bicchieri o tazze di vetro, con un spolverata di pepe nero, fanno un piatto carino, leggero, ma comunque saziante (hanno la proprietà di saziare a lungo, il che non è male se si è a dieta :-) )
Sarà un piatto da riproporsi in estate, anche freddo è buono.

Ingredienti per 4 persone:
450 gr piselli sbucciati (anche surgelati)
100gr di ricotta a pasta morbida (altrimenti servirà un po’ di latte per stemperarla)
3-4 cucchiai di feta
2 porri piccoli o 1 grande
sale q.b.
pepe q.b.
olio extra vergine d’oliva q.b.

Procedimento:
affettare il porro, farlo imbiondire per 3 minuti su una pentola con 2-3 cucchiai d’olio d’oliva extravergine,
aggiungere i piselli (i piselli, se sono surgelati, non vanno scongelati, quindi vanno cotti come prodotto fresco), mescolare bene e far insaporire i piselli nel porro per 1-2 minuti, aggiungere
1/2 bicchiere d’acqua, e incoperchiare,
nel frattempo preparare in un pentolino, la ricotta, la feta e qualche cucchiaio di latte per
ammorbidire (se la ricotta è di pasta dura), scaldare il tutto per pochi minuti, quindi frullare con il
mixer, se è necessario salate e pepate (secondo vs gusto, attenzione perché la feta è già salata di
suo);
nel frattempo controllare i piselli, mescolare e verificare se c’è bisogno di aggiungere acqua, dopo
15 minuti, i piselli saranno cotti, aggiungere il sale, quindi frullateli direttamente in pentola con il
mixer;
Versare in tazze o bicchieri di vetro la zuppetta di piselli, riempiendoli per 3/4,poi aggiungere 1-2
cucchiai di la crema di feta;
Questo piatto è buono caldo nella stagione fredda, ma anche freddo (come il gaspachio) da servirsi
nelle giornate calde.

17 thoughts on “Cappuccino di piselli e feta

  1. belleissime le foto, io avevo la luce a disposizione e non sono riuscita a fare ai miei bicchieri una foto davvero soddisfacente11 l’idea della crema di piselli e feta te la rubo!!

  2. :-D
    rispondo a alex e a monique..mi sto sorridendo perchè, visto dal vivo, il”tavolo” in questione dubito che vi potrebbe piacere :-DD! non è un tavolo, è una panca di legno, vecchia, tipo quelle da sagra per intenderci, che sta in giardino senza protezione da quei 5 anni;
    e da altrettanto tempo ripeto che un giorno o l’altro la sistemo, la riparo, passo l’impregnate…nel frattempo si è presa di tutto, c’ha pure il muschio attaccato!!;
    ora ho la scusa per non toccarla, perchè per le foto è bella così :-)

    comida: esatto! proprio quell’effetto volevo ottenere, grazie :-)
    un po’ come l’aria che si respira qui in questi giorni.

    alex. sì, con gli aparagi, o con le fave, manche con gli spinacini freschi, ne ho fatta una versione spinaci e…non ricordo, veramente buona.
    Se mi viene in mente, la rifaccio e la posto.

    giovanna: ruba ruba, le ricette son lì per quello :-)

    monique: grazie – vedi sopra ;-)

  3. Il verde intenso dei piselli sta benissimo con il bianco della crema!!! Sa di primavera :) non vedo l’ora di provarlo questo tuo cappuccino!!!
    Un bacione giulia
    P.S. il tavolo piace anche a me ;P tanto tanto

  4. Abbinamento interessante, sicuramente da provare!
    Sei invitata ad un pic-nic virtuale, vieni vero? Ognuno porta qualcosa,Lascia un commento sul mio blog con il link di ciò che porterai.Ti aspetto!
    Sarà un bellissimo pic-nic! Bacioni

    Dimenticavo di dire che è benvenuto chiunque altro voglia partecipare

Leave a Reply to sciopina Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>