Bucatini al radicchio trevisano


Più che una ricetta, è un consiglio, consiglio di approffittarne ora per comprare un po’ di radicchio rosso travigiano tardivo, proprio in questo momento i prezzi sono più accessibili (fino a due mesi fa avava prezzi da gioielleria più che da frutta e verdura)..è una prelibatezza che non ci si può sempre concedere, ma è buono in tanti modi: nelle lasagne, nell’arrosto, alla griglia, ed anche semplicemente crudo, condito in insalata.

Comunque, se volete farvi’du bucatini, il radicchio ci sta, con un po’ di guanciale ed un po’ di grana ne viene un piatto semplissimo molto gustoso.

Ingredienti (ad occhio) per 4 persone:
2-3 cespi di radicchio trevigiano tardivo
2 fettine spesse 1cm di guanciale
1 cippollotto
grana
bucatini
sale
pepe

Prearazione:
Portare ad ebollizione l’acqua per la pasta, nel frattempo pulire il radicchio, asciugarlo, tagliarlo a tocchetti;
tagliare a cubetti il guanciale e farlo soffriggere con il cippollotto affettato;
Cuocere la pasta, 2-3 min prima della fine della cottura, unire al guanciale e al cippolotto il radicchio -tenendone da parte 2 cucchiai- insaporire per 2-3 minuti, quindi scolare i bucatini,saltarli in padella con il condimento a base di radicchio, versare in una terrina, aggiungere una manciata di grana, pepe nero macinato al momento ed il radicchio crudo.

20 thoughts on “Bucatini al radicchio trevisano

  1. Ciao Isa: non ci crederai ma proprio ieri non ho saputo resistere a due cespi di Radicchio Trevigiano che mi guardavano intensamente al supermercato.
    Veramente non sapevo neanche cosa farci, forse forse il solito risotto con vino rosso, però…. ora lo so!! Voglio proprio provare i tuoi bucatini…
    Jacopo

  2. i piatti semplici a volte sono i migliori soprattutto quando gli ingredienti sono speciali come questi dei tuoi bucatini!
    Foto bellissime e ricetta da provare!!
    bacioni e auguri di buona Pasqua :*

  3. Quanto mi piacciono i bucatini anche se molti non apprezzano questa pasta perché “scivola” dicono i miei birbantelli ed allora mi privo di cucinarla. Questa ricetta la trovo squisita e provero’ da sola, ho un pacchetto di bucatini in fondo alla dispensa che mi guarda da un po’. Buona giornata

  4. ciao isabilla,
    leggo il tuo blog da un pò di tempo e lo trovo davvero interessante.mi piacerebbe solo che tu pubblicassi qualche ricetta in più al mese, dato che vedo che tra una ricetta e l’altra passano anche settimane. so che siamo tutti congestionati dagli impegni, è solo che ti leggiamo davvero molto volentieri.
    grazie per i tuoi suggerimenti :-))
    cristiana

  5. Ciao,

    siccome non riesco a trovare una email per contatti, ho pensato che fosse il caso di lasciare un commento.

    Mi chiamo Roberto e, prima di tutto, complimenti per il blog!

    Insieme ad un gruppo di amici appassionati di cucina e stiamo aprendo un aggregatore web di blog dedicati alla cucina, finalizzato alla diffusione e divulgazione di informazioni inerenti il mondo culinario.

    Appena entrerà a regime, secondo le previsioni, convoglierà parecchi visitatori verso i links dei blog partecipanti.

    Ti interessa partecipare con il tuo blog?

    Visita il link http://cucina.ilbloggatore.com per saperne di più.

    Per contattarci, puoi utilizzare la comoda pagina web disponibile nella sezione “Contattaci” del portale.

    Ciao e a presto!

Leave a Reply to sciopina Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>